LA CESTISTICA OSTUNI VOLA IN SEMIFINALE!

L’Ostuni travolge Castellaneta 69 a 109

15.04.2019

L’Ostuni conquista in anticipo il pass per la semifinale sfoderando una maiuscola prestazione di squadra vincendo a Castellaneta e chiudendo così la serie sul 2 a 0 con il risultato roboante di 69 a 109. 
La partita si apre con la bella coreografia del gruppo ultras Castellaneta e con una super schiacciata di Petraitis. La Cestistica parte subito forte, ha grande forza mentale e fisica che le consentono di avere, sin da subito, un grande impatto sulla partita. 
La squadra del patron Tanzarella conduce la gara con autorevolezza e riuscendo a punire la difesa biancorossa sia da sotto con Caloia e Sherman, ma anche da fuori con Kadzevicius, Manchisi e Teofilo. Il primo quarto si chiude sul 20 e 28. 
Nel secondo periodo i gialloblù continuano a dimostrare una decisiva solidità di squadra e tanta lucidità e fluidità in attacco perforando la “pigra” difesa di coach Leale. Capitan Tanzarella con la tripla in transizione ci regala il più 20. In questo frangente si aggiunge ad una traballante Castellaneta anche l’espulsione di Moliterni che, a seguito della comminazione di un fallo tecnico, si avvicinava minacciosamente al secondo arbitro, ponendogli la mano sul petto e bloccandolo. Sarà il colpo del k.o. finale quando ancora ci sono due quarti da giocare. 
Quest’ultimo episodio riscalda gli animi dei tifosi locali assiepati sopra l’unica tribuna del palazzetto. Il secondo periodo, per la cronaca, si chiude sul 33 a 55. 
Solo dopo una lunga pausa durata circa 45 minuti, dovuta alle proteste di alcuni supporter biancorossi ed in attesa che arrivasse la forza pubblica, si riprende a giocare. L’onda d’urto ostunese continua ad abbattersi sul Castellaneta incapace di reagire e costretta ad alzare bandiera banca. 
Nell’ultimo quarto si assiste ormai ad una sorta di “garbage time” con l’ingresso in campo di tutti gli atleti a referto, compreso il nostro under Giannotte. 
Finisce 69-109. E’ stata una partita e, più in generale, una serie mai in discussione. Tutto l’ambiente gialloblù ha fortemente voluto raggiungere questo “obiettivo minimo” stagionale. 
Sarà Monopoli la nostra prossima avversaria che “nella bella”, dopo un incontro abbastanza equilibrato e risolto solo nelle battute finali, ha avuto la meglio sul Taranto col punteggio di 84 a 80. L’altra semifinale sarà Lecce – Ruvo che ha sconfitto Ceglie per 73 a 68. 
Ora godiamoci questi giorni di pausa e da martedì si ritorna al lavoro in palestra e sul parquet più concentrati che mai per affrontare al meglio la semifinale playoff. 
Forza ragazzi !

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Cestistica Ostuni

CESTISTICA OSTUNI, BUONA LA PRIMA! GARA 1 È TUA!
LA CESTISTICA C’E’! DOMENICA IL VERDETTO FINALE