Match Report

OSTUNI, PRIMA GIOIA DEL 2020: MONTERONI BATTUTA 81-61

La Cestistica inizia bene il nuovo anno: sfatato il tabù dei salentini, domenica si va a Manfredonia

08.01.2020

Buona prova della Cestistica Ostuni nella prima partita dell'anno solare 2020. I ragazzi del presidente Tanzarella tra le mura amiche, in una gelida domenica che inaugura il nuovo decennio, vince contro una rimaneggiata Monteroni, priva del play Ciccio Errico e del lungo Fernandes, entrambi fuori per infortunio.

Nei primi due quarti di gioco, il leit-motiv è sempre lo stesso: la Cestistica che prova ad imporre il suo ritmo e Monteroni che cerca di restare attaccato alla partita. È subito il solito Mantas Kadzevicius, sempre più leader della squadra ad aprire le danze, ben coadiuvato dalla solita verve di Antonio Caloia e da un solido Edvinas Alunderis. Monteroni si dimostra squadra sempre arcigna, creando più di qualche grattacapo alla difesa gialloblù con il duo Povilaitis/ZacchignaGenny Tessitore con due triple cerca l’allungo, ma i tarantolati aiutati da più di qualche fischio che risulta dubbio, restano attaccati alla partita, infatti il primo tempo si chiude con lo score di 40 pari.

Le parole di coach Putignano all’intervallo lungo, lasciano il segno. Parzialone di 21-7 e partita messa in ghiaccio già a fine terzo quarto, con la Cestistica che scappa sul più 17, mettendo in campo una grande intensità sopratutto nella metà campo difensiva, con un superlativo Kadzevicius che mette la museruola a Leucci. Nell’ultimo periodo, show di Tessitore che si prende i meritati applausi del pubblico.

Una vittoria importante, voluta e conquistata. Da martedì però sarà tempo di pensare alla insidiosa trasferta di Manfredonia, dove ci sarà da lottare per cercare di strappare i due punti.

Forza ragazzi!

IL TABELLINO (qui le statistiche complete)

Ufficio stampa Cestistica Ostuni

OSTUNI, SI RICOMINCIA: AL PALAGENTILE ARRIVA MONTERONI
OSTUNI, A MANFREDONIA LA PROVA DEL NOVE